Soccorso Verde


La Forsithia.
marzo 13, 2010, 3:35 pm
Filed under: specie, tecniche | Tag: , , , , ,

un esemplare di Forsithia spp.

la potatura della Forsithia.

La Forsithia spp. è una delle mie piante a fioritura primaverile preferite. È un arbusto rigoglioso (a volte un po’ disordinato) dai fiori giallo intenso. La sua bellezza risiede proprio nel tripudio di colore che offre al momento della fioritura. all’inizio della primavera i fiori della Forsitia si schiudono rendendo la pianta una palla gialla di grande effetto estetico. Piantatela in una posizione soleggiata prevedendo una crescita di circa due metri. A parte questo la Forsithia non ha grandi esigenze. Una concimazione primaverile, dopo la fioritura, sarà più che sufficiente.

La Forsithia si pota in modo molto semplice. Appena dopo la fioritura i vari fusti si accorciano a circa un terzo della loro lunghezza e i più vecchi e legnosi si eliminano del tutto. considerate che questa pianta fiorisce sui rami dell’anno prima. comincia a preparare i boccioli a giugno, quindi va potata assolutamente prima di quel mese altrimenti l’anno seguente la fioritura non avverrà.

Anche in inverno potete godere dei fiori della Forsithia. Basterà tagliare qualche ramo e metterlo in un vaso con dell’acqua. In pochi giorni i fiori si apriranno.

Può capitare di sentir parlare della Forsitia bianca. Attenzione a non cadere in errore! Non è una Forsithia! Per

Abeliophyllum distichum.

Forsithia bianca si intende l’Abeliophyllum distichum, una pianta molto simile alla Forsitia ma non appartenente alla stessa famiglia. L’Abeliophyllum ha crescita lenta e va potato molto poco. Si riducono i rami vecchi ogni due o tre anni. Ha fiori quasi identici a quelli della Forsithia ma di colore bianco o rosato a seconda delle varietà. È una pianta che vale la pena coltivare tanto quanto le gialle e rustiche Forsithia.

La Forsithia è usata anche per fare dei bonsai da fiore di grande effetto. Non è comunque una delle piante più adatte a causa della sua crescita disordinata e vigorosa. Se volete però cimentarvi nell’impresa potreste ottenere buoni risultati. Mi raccomando, i bonsai di Forsithia vanno tenuti all’esterno!

bonsai di Forsithia.

Annunci

2 commenti so far
Lascia un commento

una domanda: se taglio un ramo in Aprile e lo metto nell’acqua, radica? Oppure devo attendere un altro periodo dell’anno
Grazie per l’attenzione

Commento di Alfonso Colla

la forsizia radica sempre ma è meglio se pianti il rametto direttamente in terra e non nell’acqua dove rischia di marcire. il periodo migliore è comunque la stagione vegetativa, diciamo da fine marzo a fine luglio (agosto è un po’ troppo caldo, rischi che secchi). d’inverno si possono fare talee ma il rischio è che gelino. certo, se hai una serra…

Commento di soccorsoverde




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: