Soccorso Verde


Il biacco, un amico strisciate.

Hierophis viridiflavus.

Può capitare nei nostri giardini di campagna, soprattutto se vicini a degli incolti, che si vedano dei biacchi. Sono degli amici non sempre apprezzati e anzi spesso si fa di tutto per scacciarli o addirittura per ucciderli. Eppure sono innocui e utili.

Ma cos’è il biacco? Il biacco (Hierophis viridiflavus) è un ofide, ovvero un serpente, di modeste dimensioni (arriva al metro e mezzo, raramente oltre) diffusissimo in Italia e non velenoso. Nel nostro paese si trovano due sottospecie diverse. La prima ha la pancia chiara, giallognola e la schiena scura con un complesso disegno nero e verdastro. L’altra è completamente nera essendo una mutazione melanica. Dalle mie parti, sull’alto lago di Como, è nero e viene chiamato “scursun”. Si nutre di piccoli animali tra cui lucertole, piccoli roditori, rane. Ha un caratterino un po’ scostante. Appena vede una persona scappa e si infila in qualche anfratto al sicuro e lontano dalla vista. Se si trova bloccato, nell’incapacità di fuggire attacca mordendo ma nella maggior parte dei casi non ha nemmeno la forza di tagliare la pelle quindi…

Ha una vita diurna. Esce al mattino e si scalda ben bene al sole, quindi si mette in attività e caccia le sue prede. Mangia e poi si

un biacco attacca una volpe.

stende nuovamente a digerire. Se ne trovate uno in giardino lasciatelo in pace, vi terrà lontani i topi!

È una specie protetta. La legge ne proibisce la cattura e l’uccisione a livello europeo ma in Italia non è ovunque recepita. Dipende dalle regioni. Purtroppo la gente spesso uccide tutto ciò che striscia senza capirne o apprezzarne l’utilità! Non uccideteli ma lasciate che stiano nel vostro giardino. Anzi! Potreste perfino mettere una bella pietra piana che loro possano usare per scaldarsi. Se poi proprio non riuscite a conviverci catturateli e lasciateli in un bosco.

Hierophis viridiflavus carbonarius, la sottospecie melanica.

Catturarli non è impresa facile ma potete sempre rivolgervi a qualche esperto di serpenti o a qualche appassionato. Loro sanno come fare.

Se volete maggiori informazioni sul biacco o su altri animali del genere vi indirizzo al sito Amiciinsoliti, un sito di appassionati molto ben fatto, dove trovate ottime informazioni su questi animali e sul loro allevamento. Trovate anche molti forum dedicati tra cui Serpenti.it.

Annunci

4 commenti so far
Lascia un commento

lo incontro spesso in campagna dove coltivo l’isatis tinctoria. Ce ne sono diversi. Quando fa molto caldo mi compaiono all’improvviso davanti, penso che cerchino acqua, non so.
Non mi hanno mai spaventata comunque so che molto facilmente vengono uccisi pensando che attacchino la persona.

Commento di meri franca di biagio

Ciao, ne abbiamo uno nero davanti alla ditta, dalle mie parti (prov. di Verona) è chiamato “carbonasso”.
Quando era piccolo l’ho catturato per fargli un paio di scatti e velocemente liberato dove lo avevo preso, ora misura circa 130 cm.
Tutti gli anni, con la stagione calda, si annuncia con la muta e fa capolino dal portone, a volte si acciambella nel vaso di una pianta nell’ingresso; noi ci siamo affezionati (pure la titolare che ha terrore dei serpenti), ci fa piacere vederlo al sole nelle ore più calde, lo abbiamo chiamato Smilzo. Da quando c’è lui sono spariti topi, rane ma soprattutto le vipere che nidiavano nel pozzetto dell’acqua ed entravano in azienda dal tubo di scarico della doccia… mi toccava munirmi di guanti in cuoio, rincorrerle per il bagno e portarle in mezzo al campo limitrofo altrimenti il titolare le avrebbe fatte fuori.

Commento di °KOI°

settimana scorsa ne ho beccato uno di 160 cm!

Commento di soccorsoverde

[…] alcune notizie……….. Il biacco, un amico strisciate. Soccorso Verde […]

Pingback di Scoperta nel mio giardino-boschetto - Giardinaggio efiori.com




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: